Le porkeriole di Flavia

diario e fantasie di una scrittrice di bella presenza

DANY D.D. Non lo avrebbe più dimenticato

Questo breve flash narrativo è la prima collaborazione tra Flavia Marchetti e Dany D.D.

Ognuno ci ha messo del suo

Dal 20005 Flavia pubblica con l’editore Enstooghard Ltd – København

Lei era lì, vicino al suo asse da stiro, vestita solo della sua intimità e del suo sudore.

Passando innanzi a quella stanza, lui sente che da lei proviene quell’effluvio che a lei sfugge quando vuol esser presa

Non c’è niente di più che lo ecciti di quel particolare odore. Entra nella stanza, quatto quatto, senza farsi sentire. L’abbraccia da dietro.

Sorpresa da quella stretta, lei, finge un’elegante ritrosia, come suggerito da mamma: <Ma son tutta sudata.>

<È proprio il tuo sudore a portarmi a te.> La bacia sul collo. Passa la lingua dietro e sull’orecchio. Per far crescere in lei il desiderio le strofina il membro sul didietro.

Un invito che lei accetta. Sorride a sé stessa.

Si gira e abbassa lo slip di lui. Gli sfiora il membro che sta scalpitando. Lo sente indurirsi tra le mani. Ne accarezza la punta che sente bagnata di piacere. Quelle stesse dita che si strofinerà sulle labbra per carpirne il sapore.

Messaggio ricevuto:

lui la gira. La mette a sedere sull’asse da stiro. Le sposta lo slip. Inizia con la lingua…

Di quella bella figa che gli si sta aprendo innanzi, ne lecca le labbra. Poi, dentro e a strofinare il clitoride. Il piacere la fa ululare. Lui, spinge la bocca contro il Monte di Venere per far entrare più che può la lingua. Lei l’accoglie con un gemito. Incitandolo. La lingua va e viene, dentro-fuori dalla figa.

Il godimento è grande e quando si rialza, vuole baciare quelle labbra che le hanno dato momenti tanto intensi.

Abbracciati, lui ne raccoglie la chioma in una coda di cavallo. Lei capisce subito, quanto dovrebbe seguire: avvicina la lingua alla testa del membro finché non la fa sparire nella bocca. le labbra ne accarezzano il prepuzio invaso da fremiti. Lui non vuole perdere la testa così subito.

“Si può avere qualcosa di ancor più intenso.” Pensa tra sé. La solleva, distogliendola da quella pompa che risulterebbe risolutiva.

La gira su sé stessa, quasi ci fosse da eseguire un valzer. Le strofina la punta del membro sul clitoride. In lei il piacere dilaga e la sua voce: <Dai fammi tua… entra in me con tutto te stesso.>

Lui la penetra con decisione. Lei se lo sente tutto dentro e si aspetta uno scopare possente con quel bel vai e vieni dell’uccello che sempre la fa impazzire.

Lui, invece, vuole che lei non si dimentichi mai più di questa improvvisata scorpacciata di sesso. Prende a scoparla lentamente. Dentro e fuori, cercando di strofinare il cazzo contro il clitoride. Si spinge così dentro che il godimento di lei diviene un piacere vaginale.

Orgasmi che si rincorrono. Lui gode sentendola venire: Una… due… tre… quattro… cinque… volte. Sfinita lei, lui esce con tanta dolcezza.

La bacia.

In Lei, però, ancora un desiderio: ammosciarglielo!

Si abbassa. Agguanta quel cazzo trionfante per strofinarselo sulle labbra. Poi in bocca, alla mercé di lingua e ganasce finché non sente la bocca colma del più intimo sapore di lui.

Non lo avrebbe mai più dimenticato.

GigitoPC informatica indirizzo: via Argentina Altobelli 28, 40133, Bologna (Solo su appuntamento) GigitoPC informatica indirizzo: via Argentina Altobelli 28, 40133, Bologna (Solo su appuntamento) Icona storia GigitoPC informatica telefono: 348.09.33.582 GigitoPC informatica telefono: 348.09.33.582 GigitoPC informatica whatsapp: 348.09.33.582 GigitoPC informatica whatsapp: 348.09.33.582 GigitoPC informatica email: info@informaticabologna.it GigitoPC informatica email: info@informaticabologna.it Icona freccia destra Gigitopc informatica Facebook Profilo social Facebook Gigitopc informatica Gigitopc informatica Twitter Profilo social Twitter Gigitopc informatica Gigitopc informatica Linkedin Profilo social Linkedin Gigitopc informatica Gigitopc informatica Pinterest Profilo social Pinterest Gigitopc informatica